Legnaro

John DeLorean e l'American Dream

Chi non sia appassionato di auto conosce il nome DeLorean principalmente per la vettura con le portiere ad ala di gabbiano su cui viaggiano i protagonisti della saga di Ritorno al futuro. L'ascesa ma soprattutto la caduta di John DeLorean, brillante progettista di macchine e creatore di una propria casa automobilistica, che finì coinvolto in un traffico di droga a inizio anni '80 (ufficialmente assolto tra molte ombre), sono raccontate in prospettiva di commedia nera da Driven di Nick Hamm, che chiude la Mostra del Cinema di Venezia fuori concorso, con auto sul red carpet. Protagonisti Lee Pace nei panni di DeLorean, e Jason Sudeikis in quelli di Jim Hoffman, ex pilota contrabbandiere di droga diventato informatore dell'Fbi, vicino di casa e amico del progettista, che orchestrò la 'trappola'. DeLorean, spiega Lee Pace, "è un simbolo del mito e dell'illusione del sogno americano. Creava auto che gli americani sognavano di avere". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie